Il circuito Budo Cup, si prefigge la promozione delle attività sportive legate al settore arti marziali, nell'ambito dell'ordinamento sportivo ufficiale del CONI e delle federazioni nazionali ed internazionali di riferimento.

Il connubio di quanto proposto dagli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti con le federazioni ufficiali, porterà a sviluppare una serie di attività sportive atte a diffondere le arti marziali sia come sport sia come strumento educativo.

Il Karate a partire da Tokyo 2020, completerà la vasta gamma di sport marziali all'interno delle competizioni olimpiche, aggiungendosi al Judo, alla Lotta (libera e greco-romana), al Taekwondo.

Il tutto a conferma, di come il movimento delle arti marziali, può essere cardine per lo sviluppo fisico e mentale di futuri nuovi atleti e nuovi campioni di sport e di vita.